venerdì 18 dicembre 2015

Una città in 5 foto: Campinas (Brasile)

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato, un viaggio che ho intrapreso, un trekking che ho percorso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Campinas è una città dello Stato di San Paolo in Brasile: può essere definita una metropoli, contando più di 1 milione di abitanti, risultando la terza città più grande dello Stato, dopo la stessa San Paolo e Guarulhos.
Fu fondata nel '700, ed ha avuto un grande sviluppo economico, grazie alle piantagioni di caffè nell'800, ed all'industria e alla tecnologia nel '900, ospitando numerosi immigrati, molti dei quali di origine italiana, tra cui anche una mia parente, emigrata ai primi del '900, ai cui discendenti ho avuto il piacere di fare visita la scorsa estate.
La città attuale è molto moderna, ma non mancano anche dei bei parchi, ed ha, come fiore all'occhiello, due rinomate università, l'Università Statale di Campinas e l'Università Cattolica Pontificia di Campinas.

Campinas dall'alto, vista dall'aereo, con in primo piano un'elica

Io, con Luciana e Angela, al Parque Portugal, un bellissimo parco cittadino di Campinas, con al centro un grande lago

Un capibara, animale tipico del Sudamerica, se ne sta tranquillamente seduto, fra i prati del Parque Portugal, all'interno della città: questo animale dal comportamento molto mite, è la specie di roditore di maggiori dimensioni attualmente esistente, con una lunghezza fra i 105 e i 135 cm ed un peso che può variare dai 35 ai 65 kg.

Una bella piscina, circondata da alte palme, presso il parco della Sociedade Hipica de Campinas.

Il centro moderno di Campinas

Vedi anche:


Nessun commento: