mercoledì 15 novembre 2017

Vale il viaggio: Chiesetta di San Giovanni a Ranui (Val di Funes, Alto Adige)

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze, chiese, ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Una delle più suggestive vedute delle Dolomiti si può ammirare in Val di Funes, in località Ranui, dove, accanto ad un maso medievale, si trova un ampio prato, al centro del quale, in posizione amena, sorge questa chiesetta, dedicata a San Giovanni Nepomuceno, un gioiello barocco edificato nel 1744: sullo sfondo svettano aguzzi i picchi dellle Odle che chiudono, come una quinta teatrale, questo idilliaco paesaggio, fra i più fotografati dell' Alto Adige.





Sull'Alto Adige e le Dolomiti vedi anche:















martedì 14 novembre 2017

Your Rainbow Panorama (Aarhus, Danimarca)

Si tratta di un'installazione permanente, opera dell'artista danese Olafur Eliasson, posizionata dal 2011 sul tetto del bellissimo Aros, museo di arte contemporanea della città danese: è una passerella circolare lunga 150 metri e alta 3 metri, chiusa da vetrate che riproducono tutti i colori dell'arcobaleno in successione, attraverso le quali si può avere una visione a 360° di Aarhus da differenti e variamente colorate prospettive.
Un posto assolutamente da visitare, assieme all'interessantissimo museo, se ci si trova in questa sorprendente città danese

Esterno di "Your Rainbow Panorama"


Panorami di Aarhus attraverso "Your Rainbow Panorama"








Interno di "Your Rainbow Panorama"


Sulla Danimarca vedi anche:







Un'altra installazione di Olafur Eliasson in questo post:

Salute

"Quando c'è la salute c'è tutto"

lunedì 13 novembre 2017

Portogallo street art

Alcune opere di street art che ho notato per le strade di Porto e Lisbona

Porto

Porto, nei pressi del ponte Dom Luis

Porto, murales di un bar in rua Infante Dom Henrique

Lisbona

Sul Portogallo vedi anche:







Altre foto di opere di street art in giro per il mondo a questo link

domenica 12 novembre 2017

Vale il viaggio: Bocche del Timavo

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

In Friuli Venezia-Giulia, nei pressi di San Giovanni di Duino, si trova l'area naturalistica in cui è possibile osservare la risorgenza del fiume Timavo, che nasce in Slovenia dal Monte Nevoso e scorre normalmente fino alle Grotte di San Canziano, dove si inabissa sotto le montagne del Carso, per risbucare dopo 38 km in quest'area a 2 km dal mare, creando affascinanti e limpidissime polle d'acqua.
Le Bocche del Timavo erano una zona sacra e molto conosciuta già dai tempi dei romani, che vi edificarono un'area cultuale dedicata ad Ercole, mentre attualmente vi si trova la Chiesa di San Giovanni in Tuba, costruita nel 1483 sui resti di una basilica paleocristiana.





Sul Friuli Venezia-Giulia vedi anche:






sabato 11 novembre 2017

Vale il viaggio: Isola di Capri

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Vale sicuramente la pena visitare l'isola di Capri, per lo splendido paesaggio naturale che regala, nonostante l'affollamento di turisti sia elevato anche a settembre ed i prezzi molto alti: sicuramente una giornata sola non basta per una visita soddisfacente, perchè l'isola offre molti punti interessanti, comunque è possibile in un giorno vedere i centri di Capri ed Anacapri ed anche uscire dal caos e seguire i tranquilli sentieri che vanno verso la costa, raggiungendo fantastici punti panoramici e meravigliosi luoghi come l'Arco Naturale e i Faraglioni.

Panorama su Marina Grande dalla piazzetta di Capri

I colori della vegetazione di Capri

In primo piano l'Arco Naturale di Capri e sullo sfondo la Penisola Sorrentina con Punta Campanella, la Baia di Ieranto e la Costiera Amalfitana

L'Arco Naturale

Il mare di Capri visto attraverso l'Arco Naturale

Villa Malaparte fu costruita negli anni '30 e rappresenta un perfetto esempio di integrazione tra modernità ed ambiente naturale

Lo Scoglio del Monacone e i Faraglioni, visti dal sentiero del Pizzolungo

I Faraglioni da vicino

punto panoramico sui Faraglioni

Marina Piccola

le case bianche di Capri, Marina Piccola ed il massiccio del Monte Solaro

La via Krupp, costruita nel 1902, serpeggia fra Capri e Marina Piccola, ma attualmente è chiusa per frane

La Casa Rossa è un edificio storico di Anacapri costruito fra 1876 e 1898 dal colonnello americano Mckowen

Lo splendido pavimento maiolicato della chiesa di San Michele ad Anacapri rappresenta il Paradiso Terrestre ed il Peccato Originale: fu realizzato da Leonardo Chianese nel 1761

Passeggiando per le vie di Anacapri ad un certo punto è sbucato questo pappagallo... 

Dalla strada che scende da Anacapri si può ammirare un bel panorama di Capri, Marina Grande e la Penisola Sorrentina

La donna più fotografata nella Piazzetta di Capri nel 2017 è Survival Serena, titolo di quest'installazione della scultrice americana iperrealista Carole Feuerman

Sul mare al cospetto dei Faraglioni

Fra le numerose grotte visibili lungo la costa di Capri spicca la Grotta Bianca, con le sue pareti di bianco calcare, da cui pendono anche alcune bianchissime stalattiti

Sulla Campania vedi anche:















giovedì 9 novembre 2017

Due modi per essere ricchi

"Ci sono due modi in cui un uomo può essere ricco, in questo mondo.
Si può avere un sacco di soldi o un sacco di amici.
Non si possono avere entrambi."

Frase tratta dal film "Il caso Freddy Heineken"