sabato 5 dicembre 2015

Vale il viaggio: Chiesa di S. Pietro a Porto Venere

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.


Molto interessante a Porto Venere è la Chiesa di S.Pietro, che, appena arrivati in questo pittoresco paese marinaro, situato nel Golfo dei Poeti, colpisce subito il visitatore per la sua posizione, in un promontorio a picco sul mare, dove, si dice che in antichità, sorgesse il Tempio di Venere, che ha dato il nome alla città.
L' edificio è una commistione fra un primo corpo  paleocristiano in marmo nero della Palmaria (risalente al VI sec.) e completamento ad opera dei genovesi, in stile gotico a fasce bianche e nere (XII sec.), con un massiccio campanile, a vocazione difensiva, essendo la chiesa punto focale della cinta muraria. 

Il promontorio su cui sorge la chiesa di S.Pietro.

Lo stretto braccio di mare, che intercorre, fra il promontorio di Porto Venere e l'isola di Palmaria.

panorama sulla chiesa di S. Pietro dall'alto.

Attorno alla chiesa corre una loggetta con graziosi archi, che inquadrano le falesie e il mare circostante.

 Vedi anche altri post sul mio viaggio in Liguria:




Nessun commento: