mercoledì 27 dicembre 2017

Chiesa e Monastero di Sao Vicente de Fora, Lisbona

Uno dei gioielli artistici del quartiere Graça e della città di Lisbona è questo complesso religioso, costruito in stile manierista, che comprende la chiesa con annesso il monastero.
Il monastero agostiniano fu fondato nel 1147 ma la forma attuale gli fu data dall'architetto italiano Filippo Terzi che vi lavorò tra il 1582 ed il 1627.
Oltre la chiesa è visitabile anche il monastero, le cui pareti e scalinate sono decorate da un tripudio di azulejos, dai bianchissimi chiostri, fino ai piani superiori dove sono ospitati numerosi pannelli di azulejos che rappresentano le fiabe di La Fontaine: inoltre all'interno del percorso museale si visita anche il Pantheon dei Braganza, con le tombe dei membri della Casa Reale che regnò sul Portogallo dal 1640 al 1910.
Infine si può concludere il percorso sul terrazzo della chiesa, in cui svettano le due torri della facciata e da dove si può osservare un panorama molto suggestivo di Lisbona.

La chiesa del monastero, in stile manierista, è caratterizzata da tre archi nella parte inferiore, da numerose nicchie con statue di santi ed è fiancheggiata da due torri campanarie.

Il candido chiostro del monastero

Azulejos che decorano il chiostro

Azulejos che decorano le pareti del chiostro

Azulejos che decorano le pareti del chiostro

Azulejos lungo le scalinate del monastero

Azulejos lungo le scalinate del monastero

Azulejos lungo le scalinate del monastero

Uno dei pannelli di azulejos del XVIII secolo che illustrano le favole di La Fontaine

Particolare di un pannello delle favole di La Fontaine

Il piano superiore del chiostro anch'esso decorato da azulejos ed un panorama di Lisbona dal terrazzo della chiesa

Terrazzo della chiesa con le due torri campanarie

 terrazzo della chiesa con panorama di Lisbona sullo sfondo

Sul Portogallo vedi anche:













Nessun commento: