venerdì 1 dicembre 2017

Trekking ad anello da Selva di Val Gardena nel Parco Naturale Puez-Odle per Sass Ciampac e Rifugio Puez

Un'escursione molto piacevole, in ambiente dolomitico superbo, che attraversa il Gruppo del Puez, in uno scenario naturale bellissimo, seguendo un percorso ad anello che parte da Selva di Val Gardena e tocca la vetta del Sass Ciampac (2672 m) e il Rifugio Puez (2475 m), ritornando al punto di partenza attraverso la pittoresca Vallunga, fiancheggiata da alte montagne.

Si parte da Ciampac, una frazione di Selva di Val Gardena, dove la strada asfaltata finisce in un ampio parcheggio, affiancato da un punto ristoro, da cui parte una strada sterrata che s'inoltra nella Vallunga e, dopo 400 m, raggiunge la chiesetta di S.Silvestro (1632 m), in un bellissimo scenario, con alte montagne che chiudono la valle su ambo i lati.

Parcheggio della Vallunga

Il sentiero della Vallunga, fiancheggiato da alte montagne

La chiesetta di S.Silvestro

Giunti alla chiesetta si svolta a destra, seguendo il sentiero n.12, iniziando una lunga e faticosa salita atttraverso la Val Chedul, dapprima inoltrandosi in un bosco, poi la valle si apre in uno scenario molto bello con i Pizzes Da Cir a sinistra e i Mont de Soura a destra, tutte vette sopra i 2500 m, mentre se ci si volta indietro lo sguardo può spaziare fino al Sassolungo e allo Sciliar.

Val Chedul

La Val Chedul con lo Sciliar sullo sfondo

I Pizzes da Cir

Mont de Soura



Masso errante lungo il sentiero




Il sentiero n.12 si unisce ad un certo punto con l'Alta via Dolomiti n.2 ed in breve si raggiunge il Passo Crespeina a quota 2528 m, dopo aver superato circa 900 m di dislivello dal punto in cui siamo partiti. Qui si apre uno scenario bellissimo con tutta la Val Chedul da una parte e dall'altra l'altopiano di Crespeina, circondato da alte vette, con l'omonimo laghetto al centro.

Crocifisso di legno al Passo Crespeina

Indicazioni sull'altopiano di Crespeina

La Val Chedul  dal Passo di Crespeina: sullo sfondo il Sassolungo e lo Sciliar


L'altopiano di Crespeina con l'omonimo lago al centro

Passo di Crespeina (2528 m)

Passato il valico si svolta a destra e ci s'inerpica per il ripido sentiero 2A, che porta fino alla vetta del Sass Ciampac (2672 m), da dove si può ammirare un panorama bellissimo, che comprende il Gruppo del Sella, la Val Badia, l'Altopiano di Crespeina e il Gruppo del Puez, il Sassolungo, lo Sciliar e le Odle.

Il sentiero 2A che sale sul versante roccioso

Panoramica dell'altopiano di Crespeina dal sentiero 2A

Dal sentiero è visibile il Col de la Sonè, che sorge isolato sull'altopiano della gardenacia ed attira l'attenzione per la sua curiosa forma conica, simile ad un gigantesco mucchio di sabbia

L'altopiano di Crespeina dal Sass Ciampac

Panoramica del Gruppo del Sella e della Val Setus dal Sass Ciampac

Panorama verso l'Alta Badia (Colfosco e Corvara)

Panoramica dal Sass Ciampac, con altopiano di Crespeina, Sciliar, Sassolungo e Gruppo del Sella

Panoramica dal Sass Ciampac verso l'Alta Badia

Panorama dal Sass Ciampac verso il Gruppo Puez e Odle

Dal Sass Ciampac si prosegue verso nord lungo la cresta rocciosa, con un bel panorama sulla Val Badia e la Gardenacia, per poi scendere attraverso una ripida pietraia ed arrivare alla Forcella Ciampac (2366 m), dove ci si ricongiunge con l'Alta Via Dolomiti n.2 e si sale verso il Rifugio Puez, cominciando ad intravedere la Vallunga, che s'inoltra fra le alte vette del Gruppo del Puez.

Panorama verso l'Alta Badia

La ripida pietraia affiancata da magri pascoli che scende verso la Forcella Ciampac




Si comincia ad intravedere la Vallunga

Il Rifugio Puez, in splendida posizione ai piedi del Col di Puez (2725 m)

Dopo una breve sosta al Rifugio Puez (2475 m), si prosegue per un altro tratto dell'Alta Via Dolomiti n.2, fino ad un bivio in cui si prende a sinistra per il sentiero n.16, che scende a tornanti verso il fondovalle, fino ad arrivare alla comoda strada sterrata pianeggiante che percorre la Vallunga, riportando al punto di partenza in circa mezz'ora.

Inizo della discesa

La ripida discesa verso la Vallunga

Vallunga

Vallunga

Dati tecnici:

Partenza e arrivo: Selva di Val Gardena parcheggio all'ingresso della Vallunga (1620 m)

dislivello: 1200 m

Grado di difficoltà: E escursionistico

punto più alto:  Sass Ciampac 2672 m

Tempi di percorrenza:

Parcheggio Vallunga-Passo Crespeina: 2 h 30 m

Passo Crespeina-Sass Ciampac: 50 min.

Sass Ciampac-Rifugio Puez: 1h 40m

Rifugio Puez-Parcheggio Vallunga: 2h 30m

durata totale: 7 h 30 m


Sulle Dolomiti vedi anche:



















Nessun commento: