mercoledì 19 ottobre 2016

Una città in 5 foto: Mondovì

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato o di un viaggio che ho intrapreso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Mondovì è una città piemontese, in provincia di Cuneo, che ha la peculiarità di essere disposta su due livelli, collegati velocemente da una funicolare, inaugurata nel 2006: la parte alta, nucleo originario della città, con una piazza molto bella, circondata da antiche chiese e palazzi affrescati, che culmina in un giardino belvedere, al centro del quale sorge una poderosa torre e la parte bassa, attraversata dal torrente Ellero e dotata anch'essa di bei monumenti.

Chi visita Mondovì è accolto da questa fontana, posta nella parte bassa della città, sulla rotonda al termine di Corso Statuto: la fontana è chiamata "del girotondo" o  "Goj d'esse a Mondvì" (la gioia di essere a Mondovì), è stata posata nel 2002 ed è opera di Sergio Unia, rappresenta dei bambini che danzano gioiosamente tenendosi per mano sotto gli zampilli d'acqua.

La chiesa dei Ss Pietro e Paolo, nella parte bassa della città, fu eretta nel 1489 e poi modificata: presenta una facciata barocca, decorata da un grande affresco e preceduta da un elegante scala marmorea.

L'elegante ingresso della funicolare, che unisce parte bassa ed alta della città

Uno dei palazzi che sorgono ai lati di Piazza Maggiore, nella parte alta della città

La Torre Civica del Belvedere o Torre dei Bressani, fu eretta nel XIV secolo, in questo giardino da cui si può godere di un bel panorama sul territorio di Mondovì: è alta 29 metri ed in passato fu usata anche come campanile di una chiesa che fu poi distrutta.

Sul Piemonte vedi anche:








Nessun commento: