martedì 18 ottobre 2016

Vale il viaggio: Parco Nazionale De Hoge Veluwe e Kroller-Muller Museum (Olanda)

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Il Parco Nazionale de Hoge Veluwe è il più grande d'Olanda con i suoi 5500 ettari, è situato nella regione della Gheldria, fra Arnhem ed Apeldoorn ed è interessante da visitare sia per l'aspetto naturalistico con le sue foreste, dune di sabbia e distese acquitrinose, sia sotto l'aspetto culturale, dato che all'interno del parco  sorge il Kroller-Muller Museum, uno dei migliori musei d'Europa, che custodisce una straordinaria collezione di dipinti di Van Gogh, seconda per quantità solo al museo di Amsterdam, ma anche opere di Picasso, Seurat, Odilon Redon, Piet Mondrian e tanti altri ed inoltre è circondato da un ameno giardino delle sculture che ospita numerose opere di importanti artisti tra cui Auguste Rodin e Lucio Fontana  ed anche installazioni di arte contemporanea.
Il parco è raggiungibile con il bus dalla stazione di Arnhem e consta di tre ingressi, dove si paga il biglietto, che, volendo, è comprensivo anche dell'ingresso al museo Kroller-Muller: la zona da visitare è molto vasta, ma è possibile farlo con delle biciclette bianche, noleggiabili gratuitamente all'interno, ve ne sono 1700, con cui è possibile percorrere i sentieri del parco e raggiungere il museo, con una pedalata di una ventina di km fra andata e ritorno.

mappa all'ingresso del parco

Dune sabbiose

la bicicletta bianca indispensabile per la visita del parco

Il Kroller-Muller Museum

il Giardino delle Sculture

Jardin d'email, installazione di Jean Dubuffet nel Giardino delle Sculture

Installazione nel Giardino delle Sculture

le strade del parco

Zona umida

pausa pranzo

Sull'Olanda vedi anche:





Nessun commento: