venerdì 23 dicembre 2016

Vale il viaggio: Forte di Fenestrelle

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Il Forte di Fenestrelle sorge in provincia di Torino, lungo la val Chisone: si tratta di un insieme di strutture fortificate, che comprende tre forti e sette ridotte, disposti sul fianco di una montagna e collegati tra loro da lunghe scalinate, la cui struttura si sviluppa per 3 km, superando un dislivello di 635 metri.
Questa fortezza è la seconda più lunga struttura militare antica del mondo, dopo la Muraglia Cinese e fu progettata da Ignazio Bertola nel XVIII secolo: la sua costruzione iniziò nel 1728 e terminò nel 1850, con la funzione di  difendere i confini occidentali del Regno Sabaudo del Piemonte, ma non fu mai coinvolta in assedi o assalti, a parte qualche piccola schermaglia ed un breve scontro durante la Seconda Guerra Mondiale.
Fu usata anche come prigione di Stato e prigione militare dopo l'Unità d'Italia, in particolare vi furono rinchiusi numerosi soldati del Regno delle Due Sicilie, sconfitti durante le battaglie risorgimentali.
Dopo un lungo periodo di abbandono, dal 1990 è iniziato un progetto di recupero della fortezza, grazie al Progetto San Carlo: negli ultimi anni è stata aperta anche il turismo, infatti è possibile visitarla tramite tre tipi di visite guidate, che si differenziano a seconda della lunghezza, la più lunga delle quali, la Passeggiata Reale, dura dalle 9 del mattino fino al pomeriggio e permette di percorrere per intero la Scalinata Reale, con i suoi 3000 gradini all'aperto, una parte della Scala Coperta, visitando tutti e 3 i forti fino al Forte delle Valli, situato a quota 1800 metri ed infine scendere attraverso un sentiero a tornanti, in mezzo alla natura che fiancheggia i bastioni.

La chiesa del Forte San Carlo

Una foto aerea del Forte

Si comincia a salire

Fra il Forte San Carlo ed il Forte Tre Denti sono situati 28 Risalti (postazioni di artiglieria), che risalgono il pendio ad andamento serpeggiante, come tanti gradoni, e sono collegati tra loro da una scala interna

Panorama dal forte verso nord sulla Val Chisone e sul paesino di Fenestrelle

Il Forte San Carlo dall'alto

Camosci lungo i bastioni

Nei pressi del Forte Tre Denti sorge la Garitta del Diavolo, un osservatorio molto utile sulla valle circostante, costruito su uno sperone di roccia a strapiombo

La scala esterna, detta Scala Reale, è composta da 2500 gradini, sotto vi è anche una scala coperta formata da quasi 4000 gradini

Uno scorcio del Forte delle Valli, a quota 1800 m

Le Ridotte del Forte delle Valli sono separate da un profondo fossato e collegate da ponti

Piccolo paesino nei pressi del Forte, sul pendio di una montagna, caratterizzato da struttura muraria a forma di V, che funge da protezione contro le valanghe

Ritorno a valle lungo la Strada dei Cannoni,  che affianca esternamente  i bastioni del Forte

Sul Piemonte vedi anche:













Nessun commento: