martedì 9 gennaio 2018

Isola di Torcello (Laguna di Venezia)

Su quest'isola della Laguna di Venezia sorse un prospero centro urbano, che ebbe il suo periodo di massimo splendore fra V e X secolo d.C., quando arrivò a contare circa 20000 abitanti: in seguito, impaludamento e pestilenze causarono il progressivo declino di Torcello che, già verso la fine del '600, era ridotta ad un piccolo borgo rurale, con molti edifici in rovina o smantellati per fornire materiale da costruzione per lo sviluppo edilizio della vicina Venezia ed attualmente i residenti permanenti sono solo una ventina.
Comunque, nonostante la scomparsa dell'antica città, i suoi notevoli monumenti altomedievali si sono miracolosamente conservati, a testimonianza della passata ricchezza e della civiltà artistica di questo luogo: quindi nella piazza di Torcello sorgono ancora la Cattedrale di Santa Maria Assunta, fondata nel 639, come dimostra un'iscrizione originaria all'interno della chiesa che costituisce il più antico documento di storia veneziana, la chiesa di Santa Fosca, costruita fra i secoli XI e XII ed un museo che raccoglie reperti archeologici, bizantini e medievali rinvenuti in questa zona.

Il canale interno che porta alla piazza di Torcello è attraversato dal Ponte del Diavolo, che conserva l'antica forma priva di parapetti, a testimonianza di come erano una volta tutti i ponti veneziani

La Cattedrale di Santa Maria Assunta deve la sua attuale forma a rifacimenti dell'XI secolo ed all'interno conserva un bellissimo mosaico del Giudizio Universale, di scuola veneto-bizantina

La poderosa torre campanaria della Cattedrale con cella a quadrifore: fu costruita nel 1008

Il canale che porta alla piazza di Torcello, in un ambiente tranquillo e fiancheggiato da piante

Torcello ed i suoi monumenti visti dalla vicina Burano: le due isole distano solo 5 minuti di traghetto l'una dall'altra e 30-40 minuti da Venezia

Sul Veneto vedi anche:








Nessun commento: