lunedì 30 ottobre 2017

Una città in 5 foto: Aarhus (Danimarca)

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato o di un viaggio che ho intrapreso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Aarhus è una città sorprendente che mi è piaciuta molto per la varietà di posti che è possibile visitare, riuscendo a soddisfare qualsiasi tipo d'interesse ed inoltre quest'anno, 2017, la seconda città danese come numero di abitanti, è anche Capitale Europea della Cultura.
Se vi piace la storia il posto da non perdere è Den Gamle by, un museo all'aperto in cui è ricostruito fedelmente un villaggio danese di 300-400 anni fa ed in più anche tante ricostruzioni di abitazioni del '900 ed il nuovissimo ed esauriente museo della città, per una full immersion nella storia danese e di Aaarhus, inoltre nel centro storico si possono visitare anche antiche chiese, tra cui spiccano la Dom Kirke e la Vor Fruer Kirke, la costruzione delle quali iniziò nel XIII secolo.
Se vi piace l'arte, una visita all'Aros Museum è obbligatoria, una struttura avveniristica, che si sviluppa su nove piani ed ospita collezioni di arte contemporanea molto interessanti: ciliegina sulla torrta il tetto del museo che ospita l'installazione permanente Your Rainbow Panorama di Oliafur Eliasson, un corridoio con le pareti color arcobaleno attraverso cui ammirare un panorama a 360° della città, attraverso differenti e variamente colorate prospettive.
Se vi piacciono le architetture moderne e futuristiche andate a passeggiare per le ampie strade del nuovo quartiere Aarhus East, di fronte al porto e vi ritroverete circondati da gruppi di edifici dalle forme bizzarre, il più famoso dei quali è il bianco complesso denominato Iceberg.
Per gli amanti della natura è d'obbligo un salto al giardino botanico, curatissimo sia nelle sue parti esterne, con le piante tipiche danesi, che nelle sue serre interne che riproducono ecosistemi di tutto il mondo, inoltre si può anche fare una piacevole passeggiata lungo la costa a sud della città per arrivare ad un parco che ospita tantissimi cervi che vivono liberamente ed è possibile avvicinare, perchè sono abituati alla presenza dell'uomo e non hanno nessuna paura: sia il giardino botanico che il parco dei cervi sono ad ingresso gratuito, un'ottima cosa visti i prezzi danesi
Inoltre Aarhus ospita un'importante università con una popolazione di circa 40000 studenti, quindi le strade del centrale Quartiere Latino sono piene di locali alla moda frequentati da tanti giovani a tutte le ore.

Aarhus vista dal tetto dell'Aros Museum

Mollestien è la via più graziosa del centro storico, con il pavimento acciottolato ed affiancata da casine colorate e rose rampicanti

La Domkirke, la cattedrale di Aarhus, con i suoi 96 metri è la chiesa più alta di Danimarca

Store Torv, piazza principale della città, fiancheggiata da eleganti edifici

Lungo il fiume Aarhus sorge una zona molto animata e piena di locali

Sulla Danimarca vedi anche:




Nessun commento: