martedì 14 giugno 2016

Vale il viaggio: Lago di Braies

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.


Il lago di Braies è un lago alpino, situato in una valle laterale della Val Pusteria, in provincia di Bolzano, a quota 1496 m.s.l.m.
Il lago è una rinomata meta turistica, grazie alle sue acque limpide e di colore blu intenso ed allo scenario naturale molto suggestivo in cui è immerso, circondato su tre lati da vette dolomitiche, tra cui l'imponente parete rocciosa della Croda del Becco.
Il lago è di origine franosa, infatti si è formato a causa di una frana che ha provocato lo sbarramento del Rio Braies: è lungo 1,2 km ed è largo fra i 300 e i 400 metri ed ha una profondità massima di 36 metri.
Da questo lago parte uno dei più famosi itinerari di trekking delle Alpi, l'Alta Via delle Dolomiti n.1, che arriva fino a Belluno.

Panorami dalla sponda occidentale verso sud 



Sponda occidentale

Panorama verso sud con la Croda del Becco che incombe sul lago

Panorama verso est

Le acque limpide e di colore blu intenso del lago

Panorami dall'alto, lungo i sentieri dell'Alta Via n.1



Sulle Dolomiti vedi anche:
















Nessun commento: