domenica 26 giugno 2016

Una città in 5 foto: Corinaldo

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato o di un viaggio che ho intrapreso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Corinaldo è un piccolo comune dell'entroterra marchigiano, in provincia di Ancona, da tempo inserito nell'associazione "I borghi più belli d'Italia".
La cinta muraria del paese, risalente al XIV secolo, è fra le meglio conservate di tutto il centro Italia, costituendo una delle bellezze storico-architettoniche più visitate delle Marche: le mura cingono tutto il centro storico ininterrottamente per un perimetro di 912 metri e spiccano per la loro imponenza, risultando ancora perfettamente intatte dopo tanti secoli dalla costruzione, iniziata nel 1360, con ampliamenti tra 1484 e 1490, ad opera del celebre architetto militare senese Francesco di Giorgio Martini.

L'elegante Porta Nova, costruita nell'addizione rinascimentale, tra 1484 e 1490, accorpa anche un torrione cilindrico dagli alti beccatelli

Torre di guardia dello Scorticatore, una volta abitata da uno scorticatore di pecore, da cui il nome.

Antico e suggestivo camminamento di ronda lungo le mura, che conduce a Porta Santa Maria del Mercato.

I Landroni, passaggio coperto porticato costruito a ridosso delle mura, per permettere la sopraelevazione di alcune dimore signorili.

La poderosa Torre dello Sperone.

Sulle Marche vedi anche:










Nessun commento: