mercoledì 20 aprile 2016

Vale il viaggio: Glendalough (Irlanda)

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Glendalough (che significa la Valle dei Laghi) è uno degli angoli più belli d'Irlanda, un'occasione per fare un viaggio nella storia antica e una piacevole camminata fra laghi e colline.
In questo luogo romantico e denso di spiritualità, si possono ammirare le rovine di un antico insediamento monastico, fondato da San Kevin nel V secolo, divenuto molto importante dal IX secolo, prima di cadere in rovina, dopo l'ultimo saccheggio degli Inglesi, nel 1398: l'attrattiva principale è però rappresentata da un paesaggio naturale magnifico, con due laghi cupi e misteriosi, incastonati in una valle ammantata di foreste.

La torre circolare dell'insediamento monastico di Glendalough, rimasta esattamente com'era quando fu costruita nel X secolo, 

Curiosa immagine della torre circolare fra le rovine della cattedrale di Glendalough

Croci celtiche e colline ammantate di foreste

Il primo lago che s'incontra è il Lower Lake

Lower Lake

Proseguendo s'incontra l'Upper Lake, a 1,5 km dal sito monastico

Suggestiva la visione dell'Upper Lake circondato da verdi colline

Upper Lake

Sulle rive dell'Upper Lake fu fondato l'insediamento originario di San Kevin, nel V secolo

Le verdissime sponde dell'Upper Lake

Upper Lake

La torre circolare spicca fra le rovine del sito monastico, con i suoi 33 metri d'altezza.

Vedi anche:


Sulle Wiclow Mountains vedi anche:

Nessun commento: