domenica 17 aprile 2016

Vale il viaggio: Cattedrale di San Ciriaco (Ancona)

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

La Cattedrale di San Ciriaco ad Ancona è una chiesa medievale, costruita in stile romanico a cui si mescolano elementi bizantini e gotici, completata nel 1017, vanta una delle cupole più antiche d'Italia: la sua mole poderosa e luminosa in pietra bianca del Conero e marmo greco si staglia in scenografica posizione sul Colle Guasco, da dove domina tutta la città di Ancona ed il suo golfo.

La facciata è preceduta da un'ampia scalinata, sopra la quale si alza un duecentesco protiro strombato romanico, formato da un arco a sesto pieno, sostenuto da quattro colonne, di cui le due anteriori poggiano su leoni in marmo. Il portale, attribuito a Giorgio da Como (1228), è ornato di fasci di colonne, reggenti una serie di archi ogivali.

La Cattedrale ed il campanile, visti dal Parco del Cardeto

La Cattedrale con la sua cupola e, sulla sinistra, il campanile, isolato dal corpo principale

La Cattedrale di Ancona, vista dall'Arco di Traiano

Uno dei leoni in marmo rosso di Verona, che regge una colonna della facciata e, sullo sfondo, il campanile

La Cattedrale di San Ciriaco ed il campanile, visti dal porto

Vedi anche:


Nessun commento: