lunedì 28 settembre 2015

Una città in 5 foto: Stavanger (Norvegia)

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato, un viaggio che ho intrapreso, un trekking che ho percorso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Stavanger è la quarta città più grande della Norvegia, ed è situata nella punta sud-occidentale del paese, sulle rive di un fiordo, nelle vicinanze del mare aperto. La città è di grande importanza per l'industria petrolifera norvegese, le cui basi di estrazione sul mare del Nord non sono molto lontane da qui, ed ospita anche un modernissimo ed interessante Museo del Petrolio (Norsk Oljemuseum). Stavanger possiede anche un caratteristico centro storico, che si trova sulla riva sinistra del porto, formato da strette stradine acciottolate e da 156 case di legno intonacate, del XIX secolo, perfettamente conservate, alcune con piccoli giardini sul davanti e staccionate, curate con amore dai proprietari. Quando ci sono stato io,  c'era anche un festival gastronomico lungo le banchine del porto, dove si potevano assaggiare specialità norvegesi, molto gustose. Può costituire anche un'ottima base da cui partire per effettuare il trekking che porta al Pulpit Rock (Preikestolen), che si trova lungo un fiordo nelle vicinanze.

Gamle Stavanger, il centro storico con le casine bianche di legno
porto di Stavanger
casine del centro storico, con giardino e staccionata bianca

le stradine strette e acciottolate del centro storico
street art per le strade della periferia di Stavanger

Nessun commento: