martedì 1 marzo 2016

Vale il viaggio: Villa dei Vescovi (Luvigliano-PD)

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Villa dei Vescovi è una villa veneta situata a Luvigliano, in provincia di Padova: venne edificata fra il 1535 ed il 1542, in bellissima posizione nei Colli Euganei, circondata da vigneti e da un bel parco, per offrire ai vescovi padovani una sontuosa casa di villeggiatura estiva e venne frequentata anche da importanti letterati ed umanisti.
Il progetto architettonico fu affidato a Giovanni Maria Falconetto ed è considerato il primo trapianto del gusto per la classicità romana nell'entroterra veneziano: l'interno della villa ospita anche uno straordinario esempio di decorazione ad affresco ad opera del pittore fiammingo Lambert Sustris.
La villa è stata dichiarata monumento nazionale e, nel 2005, è stata donata al FAI, che l'ha aperta al pubblico dal 2011.

Ingresso della villa dal lato sinistro, con logge, piattaforma a terrazza e scalinate di collegamento

Facciata della villa

Panorama dal terrazzo sul retro della villa

Logge del piano nobile decorati da pergole e tralci di vite e finti archi, che si aprono su paesaggi immaginari

I vigneti, che circondano la villa, visti dalla loggia del piano nobile

Dalla villa si può ammirare un bellissimo panorama sul rilassante paesaggio dei Colli Euganei.

Affreschi di Lambert Sustris nel piano nobile: le pareti sono scandite da lesene corinzie di finto marmo, che inquadrano edicole e nicchie con figure maschili e femminili abbigliate all'antica e finte statue marmoree, mentre nel registro superiore vi sono paesaggi, scene mitologiche, trofei di armi,vasi, scudi e vessilli

Sul Veneto vedi anche:









Nessun commento: