mercoledì 21 febbraio 2018

Vale il viaggio: Castelo dos Mouros, Sintra

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze, chiese, castelli  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Questa fortezza moresca fu costruita dagli Arabi fra VIII e IX secolo in posizione dominante sopra la città di Sintra, su una collina ammantata dal verde di una foresta rigogliosa.
Si può arrivare al castello a piedi da Sintra-Vila seguendo Rua Marechal Saldana ed imboccando un ripido sentiero di circa 2 km, che regala bei panorami.
Arrivati al castello si può passeggiare lungo le sue mura che si distendono sul crinale della montagna, con una vista che spazia fino all'Oceano Atlantico e comprende Sintra e tutte le verdi valli circostanti punteggiate di palazzi, tra cui spicca il Palacio da Pena, situato su un colle vicino. 

Le mura e i bastioni del castello visti dal basso

Una delle torri del castello con la bandiera portoghese

il camminamento sulle mura del castello

Le mura del castello sono fiancheggiate da enormi massi coperti di muschio

Panorama di Sintra-Vila con il Palacio Nacional, dalle mura del castello

Le mura del castello sono state restaurate nel 2013

Il Castelo dos Mouros assieme a tutto il paesaggio culturale di Sintra è Patrimonio Unesco dal 1995

Il Palacio Nacional de Sintra visto da una feritoia del castello

La piazza d'armi del castello

Le mura del Castelo dos Mouros ed il fiabesco Palacio da Pena sul colle vicino

Panorama di Sintra e dintorni dalle mura del castello

I bastioni del castello che svettano sul paesaggio di Sintra


Su Lisbona e dintorni vedi anche:














Nessun commento: