mercoledì 29 novembre 2017

Vale il viaggio: Aros Kunstmuseum, Aarhus

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze, chiese,  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Il museo d'arte di Aarhus è un vero gioiello sia per la sua struttura, inaugurata nel 2004, che s'innalza per dieci piani ed è coronata sul tetto dall'installazione Your Rainbow Panorama di Olafur Eliasson, sia per il suo contenuto, formato da un'interessantissima collezione di arte danese ed internazionale dal 1770 ad oggi, distribuita su 20700 metri quadrati, che ne fanno uno dei più grandi musei d'arte del Nord Europa.

 La struttura in mattoni rossi del museo, con ampia vetrata centrale ed in cima l'anello del Rainbow Panorama


Lungo le scalinate del museo si distende quest'installazione tessile lunga 50 metri dell'artista portoghese Joana Vasconcelos, intitolata Valkyrie Ran

Una delle opere più famose del museo è la scultura Boy, creata nel 1999 dall'artista australiano Ron Mueck: è alta quasi 5 metri e pesa 500 kg


All'interno del museo si trova Surroundings, un'altra installazione di Olafur Eliasson, un ipnotico gioco di specchi



Fiore all'occhiello del museo è quest'installazione di Olafur Eliasson, Your Rainbow Panorama

Panoramica della città dal tetto del museo

Sull'Aros Kunstmuseum vedi anche:


Sulla Danimarca vedi anche:








Nessun commento: