sabato 18 novembre 2017

Una città in 5 foto: Ravello

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato o di un viaggio che ho intrapreso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Uno dei posti più belli della Costiera Amalfitana è sicuramente Ravello, situato su una rupe in posizione panoramica sui sottostanti centri costieri di Maiori, Minori ed Atrani: il paese è caratterizzato da tranquille stradine, splendidi giardini panoramici, antiche chiese e ville con influenze architettoniche arabo-sicule, a testimonianza dell'antico splendore di questa città, che nel Medioevo  fu uno dei centri più prosperi della zona, arrivando ad avere una popolazione di 25000 abitanti, dieci volte più di quella attuale.

Uno scorcio panoramico sulla Costiera da Villa Rufolo, con in primo piano la duecentesca Chiesa e Oratorio della SS. Annunziata

All'interno del Duomo di Ravello si trova questo elegantissimo pergamo, opera di Nicola di Bartolomeo da Foggia (1272)

Una tranquilla stradina di Ravello su cui svetta il campanile trecentesco del Duomo

Giardini della Principessa di Piemonte

Via Richard Wagner, una stradina in lieve pendenza, alle spalle del Duomo, fiancheggiata da alberi e fiori

Sulla Campania vedi anche:
















Nessun commento: