lunedì 27 novembre 2017

Una città in 5 foto: Trieste

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato o di un viaggio che ho intrapreso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Trieste è una città molto bella e particolare per la sua conformazione, tutta protesa sull'omonimo Golfo, con le colline digradanti del Carso a fargli da corona, offrendo notevoli scorci panoramici.
La sua storia è un mix di caratteri mediterranei e mitteleuropei, di cui rimangono testimonianze delle varie epoche, come quella romana con l'Arco di Riccardo ed il Teatro, quella medievale con la Cattedrale ed il Castello di San Giusto, il periodo della dominazione asburgica con il borgo teresiano, il Canal Grande ed il Castello di Miramare,  Piazza Unità d'Italia, affacciata sul mare con i suoi palazzi ottocenteschi ed il porto vecchio con la storica Lanterna ed inoltre posti legati alla storia italiana come il Molo Audace, così chiamato perchè il 3 novembre 1918, alla fine della Prima Guerra Mondale, a questo molo attraccò a Trieste la prima nave della Marima Militare Italiana, il cacciatorpediniere Audace.
Notevole anche la scena culturale della città con interessanti musei artistici come il Museo Revoltella e letterari come quelli dedicati a James Joyce ed Italo Svevo, due dei tanti importanti scrittori e poeti legati a Trieste

Il Palazzo del Municipio di Trieste in Piazza Unità d'Italia, con la caratteristica torretta campanaria su cui sono posizionati due automi che battono le ore; davanti al palazzo svetta la colonna con la statua di Carlo VI d'Asburgo

L'Arco di Riccardo è il reperto romano meglio conservato di Trieste, risalente al 33 A.C., con un lato inglobato in un edificio più recente

La trecentesca Cattedrale di San Giusto, con l'elegante rosone gotico e numerosi reperti romani riutilizzati per la decorazione sia del campanile che della facciata

La Lanterna di Trieste fu costruita nel 1833 e si trova all'ingresso del Porto Vecchio; con la costruzione del Faro della Vittoria (1927) andò in disuso ed attualmente è sede della sezione triestina della Lega Navale Italiana

Panorama di Trieste da Opicina, dove inizia la Strada Napoleonica

Sul Friuli Venezia-Giulia vedi anche:








Nessun commento: