sabato 11 novembre 2017

Vale il viaggio: Isola di Capri

In questa rubrica pongo l’attenzione su luoghi specifici, che ho visitato (laghi, ville, palazzi, musei, montagne, penisole, aree archeologiche, piazze  ecc.) :  di questi posti sono rimasto entusiasta ed ho pensato che era proprio valsa la pena intraprendere il viaggio fatto per scoprirli.

Vale sicuramente la pena visitare l'isola di Capri, per lo splendido paesaggio naturale che regala, nonostante l'affollamento di turisti sia elevato anche a settembre ed i prezzi molto alti: sicuramente una giornata sola non basta per una visita soddisfacente, perchè l'isola offre molti punti interessanti, comunque è possibile in un giorno vedere i centri di Capri ed Anacapri ed anche uscire dal caos e seguire i tranquilli sentieri che vanno verso la costa, raggiungendo fantastici punti panoramici e meravigliosi luoghi come l'Arco Naturale e i Faraglioni.

Panorama su Marina Grande dalla piazzetta di Capri

I colori della vegetazione di Capri

In primo piano l'Arco Naturale di Capri e sullo sfondo la Penisola Sorrentina con Punta Campanella, la Baia di Ieranto e la Costiera Amalfitana

L'Arco Naturale

Il mare di Capri visto attraverso l'Arco Naturale

Villa Malaparte fu costruita negli anni '30 e rappresenta un perfetto esempio di integrazione tra modernità ed ambiente naturale

Lo Scoglio del Monacone e i Faraglioni, visti dal sentiero del Pizzolungo

I Faraglioni da vicino

punto panoramico sui Faraglioni

Marina Piccola

le case bianche di Capri, Marina Piccola ed il massiccio del Monte Solaro

La via Krupp, costruita nel 1902, serpeggia fra Capri e Marina Piccola, ma attualmente è chiusa per frane

La Casa Rossa è un edificio storico di Anacapri costruito fra 1876 e 1898 dal colonnello americano Mckowen

Lo splendido pavimento maiolicato della chiesa di San Michele ad Anacapri rappresenta il Paradiso Terrestre ed il Peccato Originale: fu realizzato da Leonardo Chianese nel 1761

Passeggiando per le vie di Anacapri ad un certo punto è sbucato questo pappagallo... 

Dalla strada che scende da Anacapri si può ammirare un bel panorama di Capri, Marina Grande e la Penisola Sorrentina

La donna più fotografata nella Piazzetta di Capri nel 2017 è Survival Serena, titolo di quest'installazione della scultrice americana iperrealista Carole Feuerman

Sul mare al cospetto dei Faraglioni

Fra le numerose grotte visibili lungo la costa di Capri spicca la Grotta Bianca, con le sue pareti di bianco calcare, da cui pendono anche alcune bianchissime stalattiti

Sulla Campania vedi anche:















Nessun commento: