lunedì 19 settembre 2016

Trekking Alpi Marittime: il circuito del lago di Valscura, parte 1

Un itinerario lungo a cui dedicare un'intera giornata, attraverso un paesaggio incantevole, che presenta numerose peculiarità, naturali ed artificiali: infatti lungo il percorso si incontrano strade militari lastricate in pietra costruite alla vigilia della seconda guerra mondiale, ruderi di edifici militari, un lungo pianoro verdeggiante incastonato fra le montagne ed attraversato da un torrente (Piano del Valasco) e pittoreschi laghi di origine glaciale lungo il confine con la Francia (Lago di Valscura, Lago del Claus, Lago delle Portette).

Parte 1: da Terme di Valdieri al Lago inferiore di Valscura

Il punto di partenza è il parcheggio (a pagamento) di Terme di Valdieri (1368 m), località turistica e termale in provincia di Cuneo: qui si trova un pannello con le indicazioni dei sentieri e relative distanze, nel punto in cui s'imbocca la strada sterrata, ex rotabile militare, che s'inoltra in un bosco e, con una serie di tornanti e pendenze piuttosto dolci, attraversa il Vallone del Valasco, permettendo in poco più di un'ora di raggiungere il Piano del Valasco (1763 m), preannunciato da una bella cascatella.

Pannello con indicazioni dei sentieri nei pressi del parcheggio

La strada sterrata che attraversa il vallone del Valasco

La rotabile militare costruita con muri a secco, che risale la valle a tornanti

Il torrente Gesso che scende verso Terme di Valdieri

La cascatella che preannuncia il Piano del Valasco

Si prosegue lungo la strada che attraversa al centro il Piano del Valasco, un ampio pianoro pascolivo, molto suggestivo, attraversato da un torrente e circondato da alte montagne, fino ad arrivare ad una biforcazione, che a sinistra porta alla bellissima Palazzina di caccia di Vittorio Emanuele II, diventato ora rifugio alpino, ma noi s'imbocca il sentiero a destra, verso il Piano superiore del Valasco.

Piano del Valasco

La strada sterrata, che attraversa centralmente il pianoro

Un paesaggio incantevole attraversato da un torrente e circondato da alte pareti rocciose

Le acque limpide del torrente scorrono placide a lato del sentiero

La Palazzina di caccia di Vittorio Emanuele II, con due eleganti torrette ai lati, ora diventata struttura ricettiva

Il piano superiore del Valasco, attraversato dal torrente

Quindi si comincia a salire lungo la strada militare, che sale a tornanti attraverso un rado bosco di larice, offrendo bei panorami del Piano del Valasco. Ad un certo punto si trascura una deviazione (N21) a sinistra nei pressi di un larice enorme, che conduce al rifugio Questa e che sarà il punto in cui ci ricongiungeremo all'itinerario principale per il ritorno, e si prosegue per il sentiero N23, verso nord. La bella strada militare, passa accanto ad alcune cascatelle, attraversa una galleria scavata nella roccia, risale una valle, disegnando vari tornanti, oltrepassa alcuni edifici militari in rovina e raggiunge il lago inferiore di Valscura (2265 m), circa 2 ore dopo aver lasciato il Piano del Valasco.

L'enorme larice con le indicazioni per il rifugio Questa, ma noi si prosegue a destra verso il lago di Valscura

Panorama del Piano del Valasco

Cascatelle e ponticello lungo il sentiero

Un bel panorama del Piano del Valasco

Il sentiero prosegue attraversando un tunnel scavato nella roccia

Usciti dal tunnel si apre un bel panorama alpino


La strada militare per il Lago di Valscura

Ponticello per attraversare un torrente lungo la strada militare

La strada in questo punto segue un andamento a tornanti

Torrente ai lati della strada

Ruderi di postazioni militari al confine con la Francia

Ruderi di postazioni militari fra le montagne

Lago inferiore di Valscura (2274 m)

 L'escursione prosegue poi dal Lago di Valscura al rifugio Questa e si ritorna a Terme di Valdieri:
per la seconda parte clicca qui

Dati tecnici intero circuito Lago di Valscura:

partenza e arrivo: Terme di Valdieri (1368 m)

distanza: 21 km

durata: 7 h

punto più alto: rifugio Questa (2388 m)


Sul Piemonte vedi anche:

Una città in 5 foto: Torino

Vale il viaggio: Parco del Valentino (Torino)

Vale il viaggio: Basilica di Superga

Magnifica Italia: Langhe

Nessun commento: