martedì 13 settembre 2016

Una città in 5 foto: Vipiteno

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato o di un viaggio che ho intrapreso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Vipiteno è una pittoresca località all'estremo nord della val d'Isarco, in Alto Adige, vicino al confine con l'Austria: molto famosa anche per la produzione di una prelibata marca di yogurt, la città fa parte del circuito dei Borghi più belli d'Italia ed infatti sembra un museo all'aperto, con case sontuose dalle facciate ornate, testimonianza del lungo periodo di prosperità attraversato da Vipiteno, grazie ai suoi giacimenti minerari, che creavano ricchezza e davano lavoro a numerosi uomini, permettendo così di trovare le risorse per abbellire la città.


Case lungo via Città Nuova, decorate da erker e fioriere, e sullo sfondo la Torre delle Dodici

La Torre delle Dodici, simbolo della città, divide via Città Nuova da via Città Vecchia: completata nel 1472, è alta 46 m ed è così chiamata perchè a mezzogiorno batte dodici colpi.

Casa gialla, con insegna in ferro battuto, al termine di via Città Vecchia

Scorcio del paesaggio alpino circostante Vipiteno, da via Città Nuova

A pochi passi dal centro si trova l'Antica Commenda dell'Ordine Teutonico, edificio che ospita il Museo Civico ed il museo Multscher, che conserva otto grandi tavole, dipinte con vivace realismo, che costituivano le portelle dell'altare maggiore, eseguito da Hans Multscher per la parrocchiale di Vipiteno nel 1458.

Vedi anche:






Nessun commento: