venerdì 29 settembre 2017

Una città in 5 foto: Palmanova

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato o di un viaggio che ho intrapreso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Palmanova è una città molto particolare poichè è caratterizzata dal fatto di sorgere all'interno di una fortezza, costruita dalla Repubblica di Venezia a partire dal 1593 per difendere meglio il confine orientale del proprio territorio e dissuadere eventuali invasori.
La fortezza di Palmanova è formata da tre distinte cerchie murarie, due costruite dai veneziani e la terza da Napoleone a partire dal 1806, ed è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'Unesco nel luglio 2017.
Palmanova è detta anche la città stellata per la sua pianta poligonale a stella con nove punte e lungo la sua cinta muraria si aprono tre porte con le tre direttrici principali che convergono tutte nella centrale Piazza Grande, da cui si dipartono altre tre vie che vanno a formare un perfetto impianto urbanistico a raggiera.
Si può fare il giro delle mura a piedi o in bicicletta percorrendo il giro basso del fossato (km 4), il giro alto dei rivellini (km 4,5), oppure un giro misto che alterna la parte bassa e alta.

 Piazza Grande ha forma esagonale ed ai suoi lati sorgono gli edifici più importanti della città tra cui il Municipio e l'imponente Duomo costruito nel '600 in pietra biancha d'Orsera e pietra grigia d'Aurisina

Porta Udine, preceduta dal bel ponte dell'acquedotto

le mura di Palmanova dal sentiero dei rivellini

Porta Aquileia dalle forme architettoniche molto eleganti

Polveriera Napoleonica

Sul Friuli Venezia-Giulia vedi anche:


Nessun commento: