lunedì 15 febbraio 2016

Una città in 5 foto: Padova

In questa rubrica, attraverso 5 foto, cerco di esprimere, in modo sintetico, ciò che più mi ha colpito, interessato, incuriosito di una città che ho visitato o di un viaggio che ho intrapreso: infatti penso che, a volte, con le immagini, si comunicano le proprie emozioni meglio che con mille parole...

Padova è la terza città del Veneto come popolazione ed è molto interessante da visitare per l'assetto medievale delle piazze del centro storico, che ospitano bellissime architetture di edifici sia civili che religiosi, per i suggestivi angoli cittadini lungo il fiume Bacchiglione e vari canali, che circondano la città e per le importanti testimonianze pittoriche, in particolare il ciclo degli affreschi di Giotto, nella Cappella degli Scrovegni.

La cappella degli Scrovegni, fatta erigere nel 1303 da Enrico Scrovegni, in suffragio dell'anima del padre, noto usuraio: l'interno ospita il celeberrimo ciclo di affreschi di Giotto, uno dei capolavori dell'arte occidentale.

Uno dei ponti sul fiume Bacchiglione, nei pressi del centro storico.

La fontana al centro dell'isola Memmia, fulcro di Prato della Valle, una delle più grandiose piazze d'Europa: sullo sfondo la Basilica di S.Giustina

L'isola Memmia, al centro di Prato della Valle, è circondata da un canale a forma di ellisse sulle cui sponde affacciano 78 statue di personaggi legati a Padova e alla sua Università

Palazzo della Ragione, costruito a partire dal 1218, presenta, sopra un portico al pian terreno, un piano superiore occupato dalla più grande sala pensile del mondo (81 metri per 27 ed un'altezza di 27 metri), con una caratteristica copertura a forma di carena di nave rovesciata: attualmente è sede di mostre ed all'interno ospita anche un vasto ciclo di affreschi a tema astrologico.

Vedi anche:








Nessun commento: