venerdì 15 giugno 2018

Trekking Cape Woolamai, Phillip Island, Australia

Phillip Island è un' isola piuttosto grande, molto vicina alla terraferma a cui è collegata da un ponte nei pressi della città di Sanremo: è un' ottima meta per una gita di una giornata da Melbourne, da cui dista circa 140 km.
L'isola è famosa per il circuito dove si svolge il Gran Premio d'Australia di Motogp e per la Penguin Parade, ma molto interessante da visitare è anche l'area selvaggia che sorge nell'estremo lembo sud-est dell'isola chiamata Cape Woolamai, caratterizzata da lunghe spiagge, pareti rocciose a picco sul mare, un interno punteggiato da cespugli dietro i quali ogni tanto sbuca qualche wallabies: per esplorare questa zona si può percorrere  un sentiero ad anello che, in circa 3 ore di cammino, permette di raggiungere numerosi punti panoramici consentendo un'immersione totale in uno scenario naturale mozzafiato.


All'inizio del trekking si percorre una lunga spiaggia sabbiosa



Quindi si abbandona la spiaggia e si prosegue sul sentiero sopraelevato che la costeggia




Dopo poco meno di un'ora di cammino si raggiunge questo punto panoramico detto The Pinnacles, per la strana forma assunta dalle rocce sottostanti





Si raggiunge quindi il punto più a sud di Cape Woolamai da dove volgendosi indietro si può avere una panoramica completa della zona




Un wallaby fa capolino fra la vegetazione

Si prosegue costeggiando il versante est di Cape Woolamai



Incontro con una coppia di wallaby, probabilmente madre e figlio


Il cammino continua lungo la spiaggia sul versante est di Cape Woolamai

Di fronte a noi è visibile il piccolo ponte che collega Phillip Island alla terraferma

In certi punti la spiaggia che percorriamo non c'è quasi più, a causa dell'alta marea

Ritorno al parcheggio ed al nostro mezzo di locomozione molto vintage

Su Melbourne e dintorni vedi anche:













Nessun commento: